Vai al contenuto

Aumentare il Volume dei Corpi Cavernosi | Titan Gel

corpi cavernosi

I corpi cavernosi sono formati da due tubi che corrono lungo l’intero tronco del pene e si espandono per accogliere il sangue che si riversa su di esso quando si è sessualmente eccitati, quindi avere i corpi cavernosi più grandi aiuta ad avere un pene più grande e più eretto.

In pratica i tubi si espandono come un palloncino che aiutano ad allungare il pene e a farlo diventare rigido. Più è alta la quantità di sangue che si riversa in questa area e maggiore sarà l’erezione, così come il pene risulterà più duro.

Uno dei metodi che consentono di aumentare il volume dei corpi cavernosi è l’allenamento attraverso gli esercizi di Kegel. Si tratta di un tipo di ginnastica che consiste nell’allenare i muscoli del pavimento pelvico, ovvero quelli che servono a sostenere la vescica, l’utero ed il retto. A ideare questa pratica è stato il ginecologo statunitense A.Kegel che ha scoperto l’utilità di questa ginnastica per combattere diverse patologie e conseguenze intervenute dopo determinate azioni.

 Parliamo dell’incontinenza urinaria, del prolasso uterino, dell’eiaculazione precoce, della disfunzione erettile, delle conseguenze causate dal parto, dell’anorgasmia e dell’Iperplasia prostatica benigna.

Nel caso delle disfunzioni erettili e dell’eiaculazione precoce, gli esercizi di Kegel agiscono sul muscolo pubococcigeo, la serie di muscoli “amaca” che si estende dall’osso pubico all’osso posteriore ed è responsabile del mantenimento del flusso sanguigno del pene.

Il modo per identificare questo muscolo è urinare e fermarsi a metà flusso, il muscolo adoperato in questo caso è quello del PC (pubococcigeo). Riuscire ad avere questi muscoli ben allenati li farà aumentare di volume e di conseguenza, mantenendo maggiore quantità di sangue nel pene durante l’erezione, aspetto che non solo consentirà di mantenere l’erezione più a lungo, ma anche di averla nel modo più completo, ovvero senza perdere rigidità. Per eseguire gli esercizi occorre serrare e rilasciare i muscoli eseguendo 3 o 4 set che comprendono 10 azioni.

Un altro metodo per aumentare il volume dei corpi cavernosi è l’utilizzo di un anello per il pene. Secondo alcuni studi condotti alla Columbia University utilizzare un anello per il pene può aiutare ad intrappolare più sangue all’interno dello stesso. In questo caso per usufruire dell’aiuto dell’anello bisogna ottenere una leggera erezione, quindi posizionare l’anello alla base del pene e contratte in modo forzato il muscolo del PC che attirerà più sangue nel pene. In questo modo i corpi cavernosi conterranno più sangue, assicurando un’erezione più grande.

Tra i metodi popolari utilizzati per aumentare il volume dei corpi cavernosi c’è anche una pratica che prevede l’utilizzo delle dita a forma del segno “ok”. Praticamente partendo dalla base del pene, con le dita in posizione “ok” si deve effettuare un’operazione di mungitura che parte dalla base per arrivare alla testa del pene.

Inoltre esiste una crema brevettata che consente di aumentare i volumi del pene, la crema è chiamata Titan Gel, ed è considerata una rivoluzione nel campo delle creme per aumentare il pene e favorire l'erezione.

Questo movimento consente di attrarre più sangue nei corpi cavernosi che di conseguenza si espandono, ottenendo un’erezione più grande. In questo caso il metodo proposto non è sostenuto da nessuna ricerca scientifica, ma sembra sia una pratica antica utilizzata in larga scala e tutt’ora praticata.

Pubblicato

A proposito di

Davide Calabrese è un esperto di trattamenti naturali per l'aumento delle prestazioni sessuali. Scrive per numerose riviste online e non sull'argomento.